FormazioneGenitori

Newsletter

Resta informato riguardo interessanti attività e conferenze proposte e non esitare ad iscriverti
captcha 

è nato il nuovo

Logo completo
 

Swisscom e media

Harmos ?

Logo Harmos

Debelliamo il morbillo

in Svizzera

 

Morbillo 250

scarica la documentazione

pdfDomande_frequenti.pdf

pdfinformazioni_genitori.pdf

pdfraccomandazioni_di_base.pdf

 

 

Infovacanze 2017

InfoVacanze2017

Il nuovo Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese è il frutto di una riflessione iniziata nell’anno scolastico 2010/11 ed è stato realizzato grazie al lavoro e all’impegno di moltissimi attori appartenenti al mondo della scuola ticinese.

Piano StudiQuesto documento, elaborato in sintonia con il Concordato HarmoS, è caratterizzato da due principali novità: la ricerca di una continuità tra i diversi settori scolastici e l’approccio per competenze all’interno del quale l’allievo apprende a mobilitare, integrare e trasferire delle risorse (conoscenze/saperi, capacità/saper-fare, atteggiamenti/saper-essere) in un contesto analogo a quello di apprendimento o diverso, significativo e complesso.

Le componenti fondamentali del nuovo Piano di studio della scuola dell'obbligo ticinese sono le seguenti:

a) Le Competenze trasversali

b) I contesti di Formazione generale

c) Le Discipline di insegnamento

La messa in atto progressiva del Piano di studio prevede, a partire dall’anno scolastico 2015/16, una prima sensibilizzazione che avrà luogo a tappe, coinvolgendo inizialmente soprattutto i quadri scolastici e un primo gruppo di docenti, per poi continuare nei prossimi anni con il coinvolgimento progressivo di tutti gli insegnanti. In parallelo a questa prima attuazione sono previsti, in collaborazione con il Dipartimento Formazione Apprendimento (DFA) della SUPSI, dei laboratori volti alla creazione di materiali e di percorsi didattici complementari al documento di riferimento, ai quali parteciperanno docenti dei diversi gradi scolastici.

Il sito è consultabile all'indirizzo seguente: www.pianodistudio.ch

Logo completo
 
#TiPresento - Il Forum genitorialità

In occasione della seconda edizione di MondoBimbi siamo felici di annunciarvi la presenza del Forum genitorialità. Il contributo di questo progetto alla fiera è di far conoscere i vari enti cantonali che erogano formazione alle famiglie con l’obiettivo di promuovere una cultura condivisa per quanto riguarda la prima infanzia fino all’adolescenza e i bisogni legati ad ogni fase.
 
Di cosa si tratta?
Da qualche anno a questa parte nei vari ambiti di vita – economico, sociale e tecnologico – sono avvenuti importanti cambiamenti che portano le famiglie a doversi confrontare con un’offerta molto ampia di sistemi educativi. È dunque importante agire verso i genitori, offrendo supporto e orientamento. Il Forum è un progetto che coordina vari enti i quali si occupano di genitorialità nella Svizzera italiana proponendo occasioni di formazione.
 
A chi si indirizza?
Ad ogni genitore, definito in base al contesto socio-culturale odierno come chiunque si prende cura di un figlio, naturale, adottato o in affido e lo cresce, educandolo alla vita della collettività. Si indirizza inoltre ai bambini di ogni età e a tutti i professionisti che vogliono collaborare al rafforzamento di questa rete di enti e associazioni.
 
Cosa significa formazione per genitori?
Nonostante sia complesso individuare una spiegazione soddisfacente, il termine “educazione genitoriale” necessita una definizione. Caratterizza una presa di coscienza delle proprie risorse, capacità e competenze. Consapevolezza che permette di affrontare il proprio ruolo genitoriali in modo sicuro.
 
Quali sono gli obiettivi?
Lo scopo del Forum è di sostenere progetti a favore di una cultura condivisa del ruolo educativo dei genitori. Le associazioni e gli enti presenti a livello cantonale si impegnano in vari tipi di sostegno educativo alle famiglie offrendo occasioni di confronto in base alle necessità. Le principali attività del Forum consistono nell’individuare e promuovere la connessione tra i diversi enti; creare strumenti utili a chi è attivo nel sostegno ai genitori; rilevare i bisogni di educazione. Il fine è di identificare la domanda e proporre una risposta adeguata. 

- Vai al sito di Mondo Bimbi: http://www.mondo-bimbi.ch/articolo_56.html#sthash.k1cKnJqA.dpuf
scarica la guidaBerna, 01.07.2014 - Le misure semplici, riferite alla vita quotidiana, sono quelle più efficaci per prevenire la violenza giovanile. Affinché gli attori della prevenzione sul campo possano scegliere gli approcci migliori, nel quadro del programma nazionale Giovani e violenza è stata pubblicata una guida che presenta 26 criteri concreti di buona pratica nei contesti della famiglia, della scuola e dello spazio sociale.
clicca qui per scaricare la guida.

Leggi tutto...

Un esperienza in questa direzione
La Campagna il Legame Crea Forza, è stato proposta durante l'estate scorsa in collaborazione con il progetto Estate insieme di SOS Ticino, gli incontri sono stati rivolti alle mamme di bambini da 0 a 4 anni provenienti da nazioni diverse.
La Campagna é stata adattata alle situazioni contingenti che si vengono a creare e ai temi che emergono all'interno del gruppo. Questa esperienza è stata pensata nella direzione di affrontare un tema importante che riguarda anche la prima infanzia, "l'interculturalità " e con lo scopo di attivare delle sinergie con iniziative già presenti sul territorio che operano in questo contesto.
La collaborazione infatti è avvenuta tra Formazione dei genitori CH e le responsabili del progetto Incontriamoci riconosciuto dall'Ufficio Federale della Migrazione (UFM) e sovvenzionato dall'Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG) del Canton Ticino e dalla città di Lugano.
Nicoletta Ferri
Coordinatrice della formazione
per la Conferenza Cantonale dei Genitori


Conosciamo meglio l modo di operare del progetto "Incontriamoci"

di Monica Frigerio e Verena Petrocchi
Psicopedgogiste APGSI e Formatrici per la Conferenza Cantonale dei Genitori

Questo progetto è iniziato nel 2011, propone un incontro settimanale per mamme e bambini da 0 a 4 anni provenienti da nazioni diverse. Le mamme “straniere” ci sono state inizialmente inviate dalle assistenti sociali di SOS Ticino ed erano richiedenti l’asilo ammesse provvisoriamente, ma già nei primi mesi altre mamme (con diversi tipi di permessi di soggiorno) sono giunte attraverso il “passa parola” di loro connazionali o di amiche.

Leggi tutto...

Indirizzo:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Conferenza Cantonale dei Genitori - Vicolo Antico 2 - 6943 Vezia
Tel. 091/968 15 83
Fax 091/682 23 16

L'ufficio della Conferenza cantonale genitori è in Vicolo Antico 2 a Vezia.
Partendo dall'ufficio postale, (via Daldini) a sinistra vi è la casa comunale, si prosegue per 50 metri, in fondo è visibile una casa rosa nel nucleo, ed il portico di Vicolo Antico. (La nostra sede è nella casa rosa, prima porta a destra di Vicolo Antico)

Si riceve su appuntamento:
In caso di emergenze Cel. 076 426 23 02

Banner