Niente ecigarette per i minorenni

CORRIERE DEL TICINO, 29.04.2023, 

Le modifiche della legge sulla promozione della salute, approvate lo scorso febbraio dal Parlamento, entreranno in vigore nel nostro cantone a partire dal 1. giugno. 

Dal 1. giugno in Ticino sarà vietata la vendita di sigarette elettroniche e prodotti affini ai minorenni. Inoltre, il loro consumo in luoghi chiusi e accessibili al pubblico sarà pure vietato. Lo ha stabilito, nella sua seduta settimanale, il Consiglio di Stato. Entreranno così in vigore le modifiche della Legge sulla promozione della salute e il coordinamento sanitario approvate lo scorso 13 febbraio dal Gran Consiglio. In questo modo, i nuovi prodotti verranno dunque equiparati ai tradizionali prodotti del tabacco. Il cambiamento, ha fatto sapere il Governo in un comunicato, sarà accompagnato anche da una campagna di sensibilizzazione. «Queste modifiche – scrive il Governo in un comunicato – permettono una regolamentazione dei prodotti affini del tabacco analoga a quella già in vigore per i prodotti del tabacco, sensibilizzando e rafforzando l’adozione di un comportamento consapevole e nel rispetto degli altri». 

Secondo il Consiglio di Stato, la necessità d’intervenire, in particolare a tutela dei minori, «è dovuta alla rapida crescita in questi anni dell’offerta di nuovi prodotti in sostituzione o a complemento delle sigarette tradizionali, con particolare riferimento alle ecig e ai prodotti a tabacco riscaldato ». 

« Sebbene queste nuove modalità di consumo sono pubblicizzate e percepite come meno nocive – scrive ancora l’Esecutivo – mancano studi scientifici indipendenti che ne determinino la sicurezza e l’impatto sulla salute a medio e lungo termine. Alcune e- cig, economiche, disponibili in diversi colori e aromi, che fanno particolare presa tra i giovani e i giovanissimi, possono contenere considerevoli dosi di nicotina sintetica, una sostanza tossica che crea velocemente una forte dipendenza». 

Per maggiori informazioni: www.ti.ch/fumaresvapare. 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Ultimi articoli

“Genitori, rilassatevi!”

NZZ Am Sonntag, 28.04.2024, Althaus La «NZZ am Sonntag» si occupa di genitorialità e di temi che polarizzano gli animi, discutendone con il pediatra Oskar

Parliamo di violenza nell’educazione

CONTRIBUTO DEGLI OSPITI, TAGES ANZEIGER, 26/04/2024.Serafina Schelker: “I genitori vogliono il meglio per i loro figli. Ma persistono idee obsolete sulla genitorialità che banalizzano i

Torna in alto