Nuova Legge federale sulla protezione dei minori in materia di film e videogiochi

Berna, 30.09.2022 – Il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno adottato la Legge federale sulla protezione dei minori nei settori dei film e dei videogiochi il 30 settembre 2022. Questa nuova legge federale ha lo scopo di proteggere i minori dai contenuti mediali di film e videogiochi che potrebbero nuocere al loro sviluppo, in particolare da rappresentazioni di violenza, sesso e scene minacciose. Tutti i cinema, i venditori al dettaglio (anche online) e i servizi a richiesta in Svizzera saranno tenuti a indicare l’età minima necessaria e a svolgere controlli dell’età. L’obbligo varrà anche per i fornitori di servizi di piattaforma per video e videogiochi (p. es. YouTube, Twitch).

https://www.bsv.admin.ch/bsv/it/home/politica-sociale/kinder-und-jugendfragen/jugendschutz/jugendschutz-bei-filmen-und-videospielen.html

 

Fonte: https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa/feed-rss/per-tema/tutte-le-comunicazioni.msg-id-90545.html

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Ultimi articoli

Un fronte già compatto contro i prossimi tagli

CANTONE, LA REGIONE, 19.06.2024, Manna, Agosta Cresce l’adesione all’appello del mondo sociale: a sostegno anche molti comitati dei genitori di studenti delle Medie – Pierfranco Longo:

«Più esigenze e meno risorse»

Cantone, CORRIERE DEL TICINO, 12.06.2024, Salvini Le sempre più numerose situazioni di difficoltà dei giovani e il bisogno di una scuola più inclusiva sono stati

Quattro mura e un calcio di pistola

L’opinione, LA REGIONE, 11.06.2024, Soldini Tommaso Soldini: «La corsa alla relativizzazione dei fatti, a cui si è assistito già da lunedì sera, è probabilmente un

Torna in alto