adolescenti

Promuovere invece di smistare: la ricetta contro la carenza di manodopera specializzata

CONTRIBUTO OSPITE, NZZ Am Sonntag, 31.03.2024, Schoch Jürg Schoch: “Per molti bambini la classificazione scolastica dopo il sesto anno arriva troppo presto, il che significa che il loro potenziale educativo viene spesso messo da parte. Tuttavia, le prove raccolte all’estero dimostrano che le cose potrebbero essere fatte in modo diverso”. Il suo nome è stato […]

Promuovere invece di smistare: la ricetta contro la carenza di manodopera specializzata Leggi tutto »

‘Sei un brutto negro, ti pesto’ Condannato 13enne di Lugano

Cantone, LA REGIONE, 13.01.2024, Caratti  «La Regione» segnala il caso di un 13enne insultato e minacciato nella chat dei compiti da un compagno delle Scuole medie, per il colore della sua pelle.  Leoncino da tastiera, o meglio da smartphone, abbassa la criniera e viene ‘bacchettato’ dalla Magistratura dei minorenni. A soli 13 anni ha già

‘Sei un brutto negro, ti pesto’ Condannato 13enne di Lugano Leggi tutto »

Di fronte all’onnipresenza del porno, riabilitando il desiderio e l’erotismo 

LE TEMPS, 12.01.2024, Genecand.   Nel suo ultimo saggio, la sessuologa Thérèse Hargot denuncia un’industria che, lungi dall’incoraggiare la liberazione sessuale, è degradante e pensata per rendere dipendenti i suoi utenti, a partire dai (molto) giovani. Le cifre sono impressionanti. Grazie all’esplosione delle piattaforme gratuite a partire dall’inizio del 2000, i contenuti pornografici rappresentano oggi

Di fronte all’onnipresenza del porno, riabilitando il desiderio e l’erotismo  Leggi tutto »

«La sensibilizzazione è servita» Ma aumentano i reati sui social

LA DOMENICA, 03.12.2023,  Nonostante la legge del 2020 vieti il telefonino a scuola, l’uso e l’abuso non sono rari: l’anno scorso il Gruppo Visione Giovani è stato sollecitato in tutto 708 volte, con richieste di aiuto da parte di genitori o Direzioni di istituti scolastici.  In teoria i telefonini sono vietati a scuola. Lo prevede la

«La sensibilizzazione è servita» Ma aumentano i reati sui social Leggi tutto »

Chi subisce alzi la mano 

LA DOMENICA, 03.12.2023, Davide Illarietti  «La Domenica» racconta una mattina di prevenzione organizzata dalla Fondazione ASPI alle scuole medie di Locarno 2 sui rischi legati al mondo dei social  Durante l’incontro di prevenzione alle scuole medie di Locarno 2 un’alunna è rimasta quasi sempre in silenzio. È stata attenta, ha partecipato alle attività di gruppo –

Chi subisce alzi la mano  Leggi tutto »

Non saper leggere a quindici anni 

LA DOMENICA, 26.11.2023, Andrea Bertagni  Uno studio condotta dal Dipartimento formazione e apprendimento (SUPSI) mostra come gli adolescenti di madrelingua italiana abbiano difficoltà a leggere e comprendere testi: il problema riguarda soprattutto i maschi con posizione socioeconomica sfavorevole che frequente scuole professionali.  Non sono stranieri o figli di immigrati i 15enni che in Ticino hanno più difficoltà

Non saper leggere a quindici anni  Leggi tutto »

TikTok accusato di intrappolare i bambini in bolle negative

SCIENZA, LE TEMPS, 13.11.2023 Il social network è stato ancora una volta preso di mira da Amnesty, che lo accusa di spingere i minori verso contenuti pericolosi. Allo stesso tempo, l’Unione Europea ha aperto un’indagine sulle misure adottate dall’applicazione cinese per proteggere i minori. Non si tratta di rivelazioni sconvolgenti e l’intera vicenda ha una

TikTok accusato di intrappolare i bambini in bolle negative Leggi tutto »

In crescita tra i 15 e i 24 anni la sofferenza psicologica

Confederazione, LA REGIONE, 04.11.2023,  La sofferenza psicologica è cresciuta in Svizzera nel 2022, soprattutto tra i giovani: è quanto emerge dall’indagine condotta ogni cinque anni dall’Ufficio federale di statistica (UST).  La sofferenza psicologica è cresciuta in Svizzera nel 2022, soprattutto tra i giovani. È quanto emerge dall’indagine condotta ogni cinque anni dall’Ufficio federale di statistica (Ust)

In crescita tra i 15 e i 24 anni la sofferenza psicologica Leggi tutto »

Il Parlamento europeo lotta contro la dipendenza da internet

ECONOMIA, NEUE ZUERCHER ZEITUNG, 01.11.2023, Schöchli Requisiti più severi per le notifiche push e le funzioni di scroll da applicare alle piattaforme online. Le persone con accesso a Internet trascorrono in media 6-7 ore al giorno su Internet in tutto il mondo. Per i giovani tra i 16 e i 24 anni, la cifra è

Il Parlamento europeo lotta contro la dipendenza da internet Leggi tutto »

Torna in alto