scuola

«Anche il DECS può risparmiare ma ci sono linee invalicabili»

Cantone, CORRIERE DEL TICINO, 03.06.2024, Il Consiglio di Stato sta definendo come applicare la misura della non sostituzione dei partenti anche nel mondo della scuola – Ospite alla trasmissione TV «La domenica del Corriere», la Consigliera di Stato Marina Carobbio chiarisce: «Il provvedimento non potrà toccare i settori essenziali». Tra pochi mesi il tema principe […]

«Anche il DECS può risparmiare ma ci sono linee invalicabili» Leggi tutto »

‘Più bisogni, meno risorse: si va nella direzione sbagliata’

Cantone, LA REGIONE, 28.05.2024, Manna Dodici associazioni attive nel sociale e nel mondo scolastico lanciano un appello alla politica: «Occorre un ripensamento mmediato, servizi fondamentali a rischio». Chiedono alla politica “un ripensamento immediato”. Sollecitano un’inversione di rotta affinché le finanze del Cantone non vengano più risanate a suon di tagli “a spese dei più deboli”.

‘Più bisogni, meno risorse: si va nella direzione sbagliata’ Leggi tutto »

«Una politica sempre più iniqua»

Cantone, CORRIERE DEL TICINO, 28.05.2024, Salvini Dodici associazioni attive tra le famiglie hanno deciso di far sentire la propria voce contro i tagli al personale scolastico e sanitario – Pierfranco Longo: «Chiediamo a Governo e Parlamento un ripensamento immediato, non si devono risanare e finanze a spese dei più deboli». «Non ci ritroviamo nelle priorità

«Una politica sempre più iniqua» Leggi tutto »

“Alcuni giovani hanno idee poco realistiche”

SONNTAGSZEITUNG, 21.04.2024, Riklin La «Sonntagszeitung» fa il punto sulle scelte delle giovani generazioni in merito ai posti di apprendistato: la consulente Anita Gauer spiega cosa è cambiato rispetto al passato e come l’intelligenza artificiale stia influenzando le scelte professionali. iù della metà dei posti di apprendistato sono già stati occupati. Cosa hanno deciso i giovani?

“Alcuni giovani hanno idee poco realistiche” Leggi tutto »

Il disagio della lettura è in aumento

NZZ, 05.04.2024, Bossard Carl Bossard: “Abbiamo bisogno di un rinascimento della lettura, di un rinascimento dell’insegnamento della lettura, nella sua essenza del curriculum, con lezioni di lettura in ogni ordine e grado di scuola e in ogni materia scolastica». l 25% dei quindicenni in Svizzera non sa leggere adeguatamente, secondo lo studio Pisa del 2022.

Il disagio della lettura è in aumento Leggi tutto »

I bisogni speciali esplodono negli asili nido

Ginevra scuola, LE TEMPS, 04.04.2024 Il numero crescente di bambini con esigenze speciali sta complicando il lavoro dei professionisti dell’infanzia, che lanciano l’allarme, in un momento in cui una proposta di destra cerca di ridurre il personale di assistenza all’infanzia. Un bambino che monopolizza l’attenzione, che non riesce a socializzare, che è silenzioso o che

I bisogni speciali esplodono negli asili nido Leggi tutto »

È tempo di riconoscere il lavoro degli asili nido

LE TEMPS, 04.04.2024, Revello Sylvia Revello: «I problemi trascurati negli asili nido si ripercuotono prima o poi sulle scuole – perché la prima infanzia è ancora troppo spesso considerata una questione privata, mentre meriterebbe più considerazione». Ridotti a lungo a baby-sitter, gli asili nido svolgono un ruolo cruciale nella società, consentendo ai bambini piccoli di

È tempo di riconoscere il lavoro degli asili nido Leggi tutto »

Torna in alto