social media

I genitori non sono mai stati così indifesi e insicuri come oggi

GIORNALE DELLA DOMENICA, 10/03/2024, Marti Il dibattito sugli smartphone e sulle restrizioni di Internet per i bambini mostra quanto i padri e le madri siano sopraffatti. Ai genitori millennial manca la volontà di affermarsi. Ovviamente non è mai troppo tardi per diventare più intelligenti, e così di recente è successo qualcosa di importante in un […]

I genitori non sono mai stati così indifesi e insicuri come oggi Leggi tutto »

I criminali informatici hanno vita troppo facile con i bambini

NEUE ZUERCHER ZEITUNG, 16.02.2024, Rey Claudia Rey: “I minori sono sempre più spesso vittime di reati su Internet. È giunto il momento che la magistratura, le forze dell’ordine e i politici agiscano, perché l’intelligenza artificiale rende ancora più facile per i criminali prendere di mira le vittime minorenni”. Inizia come un’avventura: un ragazzo di 16

I criminali informatici hanno vita troppo facile con i bambini Leggi tutto »

“I testi digitali scorrono più velocemente”

CULTURA, GIORNALE DOMENICALE, 14.01.2024, Hordych  La lettura digitale favorisce una comprensione superficiale del testo? La professoressa Sabine Anselm ci spiega quando la lettura digitale ha senso e in cosa consiste l’inferiorità dello schermo. Signora Anselm, si chiede a gran voce una sempre maggiore digitalizzazione a livello di scuola primaria. Nella sua ricerca, tuttavia, lei cita

“I testi digitali scorrono più velocemente” Leggi tutto »

«La sensibilizzazione è servita» Ma aumentano i reati sui social

LA DOMENICA, 03.12.2023,  Nonostante la legge del 2020 vieti il telefonino a scuola, l’uso e l’abuso non sono rari: l’anno scorso il Gruppo Visione Giovani è stato sollecitato in tutto 708 volte, con richieste di aiuto da parte di genitori o Direzioni di istituti scolastici.  In teoria i telefonini sono vietati a scuola. Lo prevede la

«La sensibilizzazione è servita» Ma aumentano i reati sui social Leggi tutto »

Chi subisce alzi la mano 

LA DOMENICA, 03.12.2023, Davide Illarietti  «La Domenica» racconta una mattina di prevenzione organizzata dalla Fondazione ASPI alle scuole medie di Locarno 2 sui rischi legati al mondo dei social  Durante l’incontro di prevenzione alle scuole medie di Locarno 2 un’alunna è rimasta quasi sempre in silenzio. È stata attenta, ha partecipato alle attività di gruppo –

Chi subisce alzi la mano  Leggi tutto »

TikTok accusato di intrappolare i bambini in bolle negative

SCIENZA, LE TEMPS, 13.11.2023 Il social network è stato ancora una volta preso di mira da Amnesty, che lo accusa di spingere i minori verso contenuti pericolosi. Allo stesso tempo, l’Unione Europea ha aperto un’indagine sulle misure adottate dall’applicazione cinese per proteggere i minori. Non si tratta di rivelazioni sconvolgenti e l’intera vicenda ha una

TikTok accusato di intrappolare i bambini in bolle negative Leggi tutto »

‘Social e videogame sono una droga per mio figlio’ 

Cantone, LA REGIONE, 27.10.2023, Caratti  «La Regione» si occupa di famiglie ticinesi che si rivolgono allo psicologo per «curare» ragazzi ormai «prigionieri» dei videogame e dei social.  Sempre più famiglie dallo psicologo per aiutare ragazzini ‘prigionieri della rete’. Tra divieti e ansia sociale, le strategie di genitori e terapeuti. E il punto di vista degli adolescenti. 

‘Social e videogame sono una droga per mio figlio’  Leggi tutto »

La scuola ha bisogno di una cultura della rinuncia digitale

COMMENTO DEGLI OSPITI, NEUE ZUERCHER ZEITUNG, 28.09.2023, Montag, Zierer. Christian Montag e Klaus Zierer: “Ci sono molti buoni argomenti a favore e contro l’autorizzazione degli smartphone nelle scuole. Decisivi per le restrizioni sono la fase della vita e il momento dell’apprendimento”. Dopo la pubblicazione del Rapporto globale di monitoraggio dell’educazione 2023 dell’Unesco, si discute ancora

La scuola ha bisogno di una cultura della rinuncia digitale Leggi tutto »

Torna in alto